La Cerniera

Il solito c**o di Bruno...

Argomento: 100elodeTags: annuncio, centoelode, corsa, escursione

... qualcuno ha detto mentre correva!!!

Nel senso che, partendo da casa sotto la pioggia nessuno pensava di fare i 28 chilometri della seconda prova della 100 e Lode bagnandosi solo del proprio sudore...



Le 2 donne e i 15 uomini partiti da Recoaro Terme e arrivati a Gisbenti passando per il passo di Campogrosso, il passo Pian delle Fugazze e contrà Casarotti, sono stati graziati, appunto, dal "solito c**o di Bruno" :)

La loro "fede" ci ha permesso di fare dei collaudi nell'organizzazione e capire qualche problema; per questo li ringraziamo di cuore.

Qualche foto della giornata



Le firme dei partecipanti :o
Scritto da admincern, Domenica 28 Giugno 2009 - 10:17 (letto  1147 volte)
Comment Commenti (4) Print Stampa

Commenti

Comment Aggiungi commento

avatarDa: intnick Data: Domenica 28 Giugno 2009 - 15:02

Ultima modifica di admincern (Domenica 11 Marzo 2018 - 09:00)

Da uno dei 15 uomini un grazie per averci permesso di assaporare in anteprima un pezzo della 100 e lode in condizioni atmosferiche insperate viste le premesse (il c..o di Bruno è oramai una garanzia in questo senso) ed egregiamente assistiti da tutti voi.
Speriamo che il nostro sudore ed i nostri suggerimenti possano contribuire alla buona riuscita della manifestazione.
Un saluto ai compagni di corsa.
Nicola

avatarDa: franco Data: Domenica 28 Giugno 2009 - 17:41

Ultima modifica di admincern (Domenica 11 Marzo 2018 - 09:03)

Ma che dire del collaudo!!!!!!!!!!
Una montagna di grazie a bruno e i suoi collaboratori che ci hanno assistiti come fosse una corsa vera (che passione ho visto nei loro occhi).
Per il resto ho trovato sul percorso una durezza che avevo già messo in preventivo anche se la parte dal passo P.Fugazze a contrada Casarotti la ricordavo più facile data la discesa presente.
Per chi vuole un consiglio "da esperto" calma, molta calma e ancora calma nell'affrontare questa cento perché a differenza del blasonato "Passatore" qui abbiamo 5 km di salita al 10% in più e 5 km di discesa sterrata dopo la salita.
Pertanto allenamento-un po' di sofferenza e voglia di arrivare ricordando che al gruppo "cerniera" che ha scommesso su questa manifestazione dobbiamo tutti massima riconoscenza.
Un saluto a tutti
Franco C.

avatarDa: andrea Data: Lunedi 29 Giugno 2009 - 08:22

Ultima modifica di admincern (Domenica 11 Marzo 2018 - 09:06)

Un grazie veramente grande a Bruno & C.
Doveva essere una semplice prova di un tratto della 100 km, ma che dire ?
Il trasporto da Gisbenti a Recoaro (a carico dell'organizzazione).
Quattro ristori lungo il percorso.
Un ultimo ristoro all'arrivo.
La fortuna (leggi c..o di Bruno) che ci ha assistito evitandoci una "lavata" che, partendo da casa, avevo già messo in preventivo.....
Insomma tutto bene anzi benissimo.
Resta il parere, condiviso dagli altri, di un percorso impegnativo per la salita a Campogrosso (che arriverà dopo una .... 42 km.) ma anche per un tratto di discesa, quello che porta a contrà Casarotti, sicuramente da prendere con cautela (se non sbaglio sarà affrontata dopo una sessantina di km.).
Lode (anzi 100 e lode) per l'iniziativa a "La Cerniera" e ci vediamo il 5 settembre !!!
Bruno, a breve, passo ad iscrivermi.
Andrea

avatarDa: bruno Data: Lunedi 29 Giugno 2009 - 18:18

Ultima modifica di admincern (Domenica 11 Marzo 2018 - 09:14)

…non vorrei che il giorno del meteo avverso qualcuno commentasse dicendo: "ecco, ci siam persi pure il c..o di Bruno!".
In realtà penso che le condizioni climatiche siano una componente importante nel rendere questo sport bello e affascinante; certo che bisogna conoscere le nostre potenzialià e rapportarle alla situazione.
Personalmente preferisco l'acqua della pioggia al caldo afoso o torrido. Serioso: Inventare SI - Sbagliare FORSE - Improvvisare NO
Dei Vostri commenti niente va perso e questo è l'apporto utile per proseguire nel programma, per esempio, da Campogrosso al passo Pian delle Fugazze, il percorso definitivo sarà per tutti la strada asfaltata delle 7 Fontane per evidenti ragioni di sicurezza della manifestazione.
La strada del RE (lato Ossario) purtroppo è chiusa per la frana che ha cancellato 2 tornanti.
Che il primo tratto di salita da Recoaro fin oltre Merendaore sia dura e "rognosa", è vero! Sarà però la discesa quella che condizionerà poi la corsa da Torrebelvicino ad Isola V.
Penso, sarà una 100 km per specialisti ma soprattutto per grandi camminatori e comunque, si affermerà come una corsa dura e selettiva. Vista la varietà dei partecipanti, si potrà comunque trovare la giusta gratificazione raggiungendo i traguardi intermedi (scusate se è poco!).
La maratona Isola V. > Recoaro Terme pensate sia una passeggiata? Non credo proprio!
Ora l'iniziativa sta maturando giorno per giorno, se ne parla molto e la voglia di partecipare è diffusa però, lasciamo stare i numeri che dovrebbero decretare il successo dal fallimento perché la nostra attenzione (e motivo di gratificazione) è tutta rivolta al buon funzionamento della macchinetta organizzativa per avere "cura" del primo concorrente come pure per l'ultimo arrivo.
Vi ringrazio tutti e cerchiamo di restare... vicini vicini!
Bruno.

Comment Aggiungi commento



Le ultime notizie relative a questo argomento

News Passo Zovo 75 km (08/06/2011 - 07:05, letto 1458 volte)
News Vestiti cercano proprietario (17/05/2011 - 06:47, letto 1483 volte)
News Fotografie 100 e Lode (11/05/2011 - 12:45, letto 2074 volte)
News I vostri commenti (08/05/2011 - 08:37, letto 2658 volte)
News Ultimi aggiornamenti sul percorso (30/04/2011 - 17:00, letto 1799 volte)

Tutte le notizie relative a questo argomento
100elode.gif
 
Proponi Notizia
 
Login





Non sei ancora registrato?
Registrati ora!
Recupera password
Lingua del sito:
deutsch english español français italiano português
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 3 ospiti
 
Cerca
Ricerca parole o frasi all’interno del sito.
 
Statistiche
Visite: 545681
Liberamente ispirato al modello di Mollio