La Cerniera

Bruno Golin: Il Ritorno!

Argomento: newsTags: annuncio, infinityspace

E' una temporanea deviazione dai temi a me tanto cari, che ovviamente riprendo...anzi... ho giÓ ripreso avviando la programmazione 2017 (Infinity Space Tonezza-Tonezza).

Per quello che vi conosco, ora dovreste reagire! Vedi Bob Dylan:
"Io, pur di ritirare il Nobel a Stoccolma mi farei frate!" Nooooo.

Vi fornir˛ alcuni appunti che mi sono annotato "galleggiando" tra farmaci e sedativi...


"Spalle al letto e un soffitto bianco per coperchio".
Le pareti dell'intuibile contenitore confuse per cure e affetti senza un ordine sempre riconoscibile per la mancanza di confini ben definiti.
Questo "volume galleggiante" e` assimilabile ad una cella, considerando l'impossibilitÓ di scelta, alla costrizione imposta.
Alla condizione oggettiva, viene aggiunta la percezione dello scorrere del tempo che puo` rallentare fino a rintocchi esasperanti. Lo spazio all'interno di questo contenitore, dove tutto si svolge con modelli riconosciuti medicali, si mescola a fasi alterne con affetti e amicizie che solitamente in queste occasioni registrano un positivo aggiornamento, condizione se solo bene radicati e senza calcoli di opportunita`.
La densita` lenta del tempo matura una lenta lievitazione di tutto quello ritenuto non funzionale alla quotidianita` e, come affresco senza arte, si proietta per animare quel fondale neutro sovrastante il nostro campo visivo esasperando il desiderio di andare....
Se concetti o sentimenti si potessero trasferire con scrittura ben convertibile, forse tutti potremmo dedicarci alla pratica di esporre senza pudore la parte dei sentimenti che
solitamente poniamo a magazzino!
Ora il ragionamento necessita di individuare un punto dove trarne la conclusione personale: per il passato, ora nel presente e certamente in futuro ci troveremo nelle
condizioni di fragilita` e dipendenti da indispensabile aiuto, che si compira` anche se non richiesto e con gradimento di chi lo fornisce.
Nell'accadere questa involontaria condizione, cogliamo l'occasione di mettere a semina ogni tempo vissuto in sofferenza perche`, seppure con tempi non quantificabili, nel rigenerarsi portera` notevoli miglioramenti che ripagheranno generosamente la capacita` di rapportarsi con tutto quello che ci circonda...
Somigliante e semplice fino alla banalita` oppure credibile come un'utopia?
Non necessaria la scelta perchŔ da questa partenza si puo` edificare un futuro dove ogni persona si possa ritenere coinvolta e mai esclusa.
Grande spazio individuale da salvaguardare per il "dopo" senza mai invasioni alle intime convinzioni, laiche o religiose esse siano, che il "solito furbetto" pretenda di
organizzare avviando contrapposizioni devastanti, con l'utile intelligenza di prevalere sul prossimo.

Bruno Golin
P.S. Se alle sopra esposte condizioni uno ci arriva anche senza patimenti e sofferenze, va benissimo lo stesso purche`, nell'andirivieni del nostro tempo, ci si incontri consapevoli del valore nelle varie diversita`.

Scritto da graziella, Martedi 03 Gennaio 2017 - 11:09 (letto  2668 volte)
Comment Commenti? Print Stampa

Commenti

Comment Aggiungi commento



Le ultime notizie relative a questo argomento

News Calcio a 5 (17/04/2018 - 07:18, letto 880 volte)
News Beneficenza 2017 (23/12/2017 - 09:55, letto 1682 volte)
News La morte di un amico, Corrado Leonardi (07/11/2017 - 07:13, letto 4295 volte)
News Ti racconto una storia (16/06/2017 - 23:01, letto 2863 volte)
News RITROVO SABATO 10 GIUGNO (18/05/2017 - 23:55, letto 2784 volte)

Tutte le notizie relative a questo argomento
news.png
 
Proponi Notizia
 
Login





Non sei ancora registrato?
Registrati ora!
Recupera password
Lingua del sito:
deutsch english espa˝ol franšais italiano portuguŕs
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Cerca
Ricerca parole o frasi all’interno del sito.
 
Statistiche
Visite: 545596
Liberamente ispirato al modello di Mollio