Ultime informazioni Notturna SuPaù 2018


Venerdi 23
Dal bollettino dell’ARPAV.
Cielo generalmente poco nuvoloso con buona visibilità.
Temperature minime stazionarie in pianura, in aumento anche sensibile in montagna, massime in lieve o contenuto aumento.
Venti in pianura generalmente deboli, in alta montagna ancora settentrionali in attenuazione dal pomeriggio.

la planimetria della notturna SuPaù 2018
Credo non ci sia spazio di commento e soprattutto...

non potrebbe essere un valido alibi per restarsene sul divano con in mano il telecomando!
La decisione spetta solo a voi e per di più vorrei rassicurarvi che la vostra prenotazione non comporta alcun onere.
Per noi che proponiamo e gestiamo questo appuntamento, abbiamo da subito escluso l’annullamento oppure il comodo rinvio, per motivi legati a condizioni ambientali.

Da recente sopralluogo abbiamo convenuto che la quota massima raggiungibile è attorno ai 1000 mt che coincide con la prima parte del percorso in salita.
Al ristoro gestito da una squadra di Alpini della locale sezione di Caltrano, ristoratevi mentre lo sguardo spazia sulla pianura sottostante e poi… tutto e solo giù fino a Caltrano!
Ripasserete con breve tratto a fianco della chiesetta di Santa Rita e sarà in questa zona che potreste sentire il profumo del “Minestron” risalire per la valle dell’ultimo tratto.
Il circuito tracciato si conclude (Bar dall’Anna) prima di raggiungere la piazza Dante sede Municipale dove il vostro arrivo sarà registrato al solo fine di controllo.

Conseguenza di questo aggiornamento:
a) Non è praticabile il trasporto sacche in quota per le note condizioni del Foraoro.
b) La ristorazione avrà un punto di ristoro a metà percorso (quota mt 1100 circa, con controllo dei passaggi)
c) La ristorazione di fine corsa è prevista in apposita sala riservata in piazza Dante!
d) Il giro completo (Caltrano-Caltrano) si aggira sui km 12,500 vedi planimetria
e) Il dislivello in salita è di circa metri 900 vedi grafico dislivello

Adesso che dire?
Se siete esperti escursionisti lo sapete bene come adeguarvi al clima, mentre per quelli meno preparati, affidatevi ai buoni consigli di chi vi vuole bene!
Altro fattore variabile è sicuramente il ritmo di camminata o corsa che uno è in grado di sostenere (non imitate se qualcuno parte in maglietta e pantaloncini corti) meglio un piumino, berretto e guanti da ripiegare dentro lo zainetto se farà troppo caldo, e ricordatevi che molto probabilmente ci sarà neve da calpestare!

Per adesso diamoci appuntamento a Caltrano dalle ore 19,00 mentre per il resto avremo occasione di parlare comodamente in buona compagnia.

La Cerniera


Articolo tratto da: LaCerniera - http://www.lacerniera.it/
URL di riferimento: http://www.lacerniera.it/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=1521612856